WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Elezioni, straperde il PD
Scritto da red2   
lunedì, 26 giugno 2017 01:39
Vince Sboarina, perde Tosi (Bisinella), straperde il PD.
Il partito di Renzi riesce nel capolavoro di perdere due volte le elezioni.
La prima volta due settimane fa facendosi superare, un po' a sorpresa, dalla finto-civica Bisinella, la seconda volta questa domenica appoggiando la perdente Bisinella.
Il sostegno era stato benedetto a poche ore dall'apertura delle urne personalmente da Renzi e avallato da quasi tutti i dirigenti nazionali e locali del partito.
Ma la famosa "base" pare non avere gradito.
Alla Bisinella sono mancati, tra gli altri, proprio i voti del PD.
Nessuno alla vigilia del ballottaggio avrebbe pronosticato la vittoria di larga misura di Sboarina.
Tutti, al contrario, pronosticavano una vittoria di misura, dell'uno o dell'altro.
La speranza di Tosi, esplicitata anche nei mesti commenti post-voto, era di diventare il Macron italiano.
Un centrista nato dal nulla, che occupa velocemente gli spazi lasciati dai partiti tradizionali.
Ma Tosi non è nato dal nulla. Una vita di leghista militante e un paio d'anni da ex leghista non hanno ricostruito la verginità politica del sindaco che ha governato per 10 anni.
Proprio le dimensioni della sconfitta, non tanto la sconfitta in sè, che ci poteva stare, sono la vera notizia della domenica elettorale.
Uno scarto del 17% suona come una bocciatura politica del "Civico" Tosi, lasciando ancora senza risposta i tanti interrogativi sul futuro personale del sindaco uscente, del suo partito e anche, perché no, della Bisinella: la senatrice resterà in consiglio a guidare l'opposizione?
Adesso aspettiamo di verificare non tanto le meravigliose promesse della campagna elettorale, ma le piccole sfide e le affermazioni piacione dei candidati.
Su tutte, Sboarina ha promesso che si taglierà la lunga chioma, mentre la coppia Tosi-Bisinella convolerà a giuste nozze.
Stravince Sboarina
Scritto da red2   
lunedì, 26 giugno 2017 01:37
Stravince Sboarina.
I numeri che bocciano il decennio tosiano sono impietosi.
Uno scarto del 17%.

Federico Sboarina: 46962 voti, ovvero il 58,11 %
Patrizia Bisinella: 33848 voti, ovvero il 41,88 %

Il risultato delle 268 sezioni è definitivo.
L'affluenza alle urne è stata del 42,3 per cento.
Cerea, Franzoni sindaco
Scritto da red2   
lunedì, 26 giugno 2017 01:36
Cerea era l'unico Comune della provincia andato al ballottaggio.
Marco Franzoni domina la scena e, con 4958 preferenze, raccoglie il 73,9 per cento dei voti validi.
Il suo Paolo Bruschetta si accontenta di 1750 voti, ovvero il rimandente 26,1 per cento. 
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 7003
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.