WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Bra chiusa al traffico per 100 serate di spettacoli
Scritto da red2   
giovedì, 27 aprile 2017 20:33
Come disposto dal Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, in occasione delle 100 serate di spettacolo previste in Arena, tra concerti di musica lirica ed extralirica, sarà istituito da domani, venerdì 28 aprile, in occasione del primo dei due concerti di Alessandra Amoroso, il divieto di transito in piazza Bra, con chiusura dalle 19.30 alle 24. 
Il divieto sarà in vigore nelle successive serate del 29 e 30 aprile e 1, 2, 3, 4, 5, 6, 19, 20 e 21 maggio.
Per motivi di sicurezza, in caso di forte afflusso di spettatori, la Polizia municipale potrà procedere alla chiusura anticipata della piazza.
A tutela dei molti turisti presenti in città sono già attivi controlli da parte della Polizia municipale su camion ed autisti che accedono alla Bra.
Pfas, piano di sorveglianza dell'Ulss 9
Scritto da red2   
giovedì, 27 aprile 2017 20:27
Dal 2 maggio l' Ulss 9 Scaligera attuerà il Piano di sorveglianza sulla popolazione esposta alle sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) disposto dalla Regione, attraverso la collaborazione dell'Istituto Superiore di Sanità, dell' Ulss 6 Euganea e dell'Ulss 8 Berica. I comuni interessati sono: Albaredo D'Adige, Arcole, Cologna Veneta, Pressana, Roveredo di Guà, Veronella, Zimella, Bevilacqua, Bonavigo, Boschi Sant'Anna, Legnago, Minerbe e Terrazzo. E' prevista un'attività di screening sulla popolazione nata tra il 1951 e il 2002, residente o domiciliata nelle aree ritenute di massima esposizione, che riceverà una lettera di invito a domicilio. Le analisi prevedono un prelievo di sangue, un esame delle urine e delle risposte a un questionario. I campioni di sangue raccolti saranno analizzati, per il dosaggio dei PFAS, presso i laboratori di Arpav Verona ed entro 30 giorni dall'esecuzione del prelievo di sangue l'utente riceverà l'esito degli esami eseguiti. Tutte le prestazioni saranno gratuite.
Nomadi in trasferta per rubare da Verona a Marostica
Scritto da red2   
giovedì, 27 aprile 2017 20:26
Sono state rintracciate ed arrestate le due donne che hanno rubato capi d’abbigliamento all’interno del negozio Porto di Mare di Marostica, via Montello 70, sulla strada per Bassano, ma il magistrato ha deciso di rilasciarle. Il furto era avvenuto sabato, 22 aprile, poco dopo l’apertura pomeridiana. Le due esperte ladre sono Simonetta Casagrande di 44 anni e Ilary Casagrande di 23, due nomadi residenti a Verona. Gli addetti alle vendite dell’outlet avevano notato i loro movimenti sospetti e le due borse capienti che tenevano in mano e, non appena le due donne hanno salutato con scioltezza e sono uscite sul piazzale del negozio salendo nella loro auto, le hanno prontamente fermate, riuscendo a togliere le chiavi dal cruscotto.Inizialmente hanno negato di aver rubato dei loro vestiti, fino a quando non sono state costrette ad aprire le borse.
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 6911
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.